NEL SANNIO TRA LE BELLEZZE DELLA CAMPANIA: ARTE, CULTURA BORGHI E NATURA – 4 GIORNI E 3 NOTTI
Agosto 31, 2020
SANNIO: BENEVENTO BORGHI E NATURA 3 GIORNI E 2 NOTTI
Agosto 31, 2020

IN CAMPANIA: INCONTRO CON I BORBONI E I LONGOBARDI STORIA, ARTE, CULTURA, BORGHI E PARCHI - 5 GIORNI E 4 NOTTI

1°giorno: NAPOLI BORBONICA E PARCO NAZIONALE DEL VESUVIO – Guida turistica FD

Incontro dei partecipanti alle ore 10:00 ed accoglienza con nostro assistente nel luogo convenuto ( stazione FS/aeroporto/porto) – sistemazione in pullman e partenza per la visita guidata di Napoli che poi prosegue a piedi. Il centro monumentale della città è racchiuso tra Piazza Municipio, centro politico a partire dall'età medievale, e Piazza Plebiscito, l'antico Largo di palazzo che assume l'attuale configurazione nel corso dell'800. Visitiamo il Museo di Palazzo reale con il sorprendente teatrino di corte, le sale di rappresentanza e la cappella palatina. La passeggiata guidata prosegue a Piazza Plebiscito, con l'attiguo teatro San Carlo e la galleria Umberto. Percorso che ci permetterà di conoscere il volto che la dinastia borbonica ha voluto imprimere alla capitale del regno, in quel periodo centro della storia europea. Pranzo a carico dei partecipanti – Nel pomeriggio in pullman si prosegue per il PARCO NAZIONALE DEL VESUVIO, il Cratere e la Valle Dell’Inferno: questo itinerario ci permette di avere una visione completa sulle caratteristiche geomorfologiche e sulla flora mediterranea presente in ambiente vulcanico. Inoltre percorrendo parte dell'orlo craterico, oltre ai vari scorci sulla voragine, sarà possibile godere di un panorama a 180° dalla Penisola Sorrentina ai Campi Flegrei. Si prosegue in pullman in hotel – arrivo sistemazione cena e pernottamento.

2°giorno: BENEVENTO – Guida turistica FD

Dopo la prima colazione in hotel, incontro con la guida, sistemazione in pullman e partenza per Benevento - giornata dedicata alla visita della città. Il capoluogo del Sannio, è città antichissima e già nota nel IV secolo a.C., quando assunse il ruolo di centro di collegamento con l’Oriente grazie alla via Appia. In origine il suo nome era Maleventum, poi cambiato in Beneventum dai Romani, in ricordo della vittoria sull’esercito di Pirro nel 275 a.C. . Passeggiando per le vie del centro storico si ammireranno i monumenti di diverse epoche, tra cui rovine romane davvero spettacolari, che ancora oggi testimoniano l’importanza di questa cittadina, come l'Arco di Traiano noto anche come Porta Aurea, perfettamente conservato. Risalente all’ epoca longobarda, quando Benevento divenne il fulcro del ducato della Longobardia Minor è la Chiesa di Santa Sofia, fondata nel 762 da Arechi oggi patrimonio Unesco . La visita al Teatro Romano e la Rocca dei Rettori faranno da cornice all’ affascinante giornata storico culturale dedicata alla città di Benevento – pranzo a sacco fornito dall’ hotel da consumare presso Palazzo Paolo V – cena e pernottamento in hotel

3°giorno: CUSANO MUTRI - FORRE DEL TITERNO – PIETRAROJA – Guida turistica FD

Dopo la prima colazione in hotel, sistemazione in pullman ore 09:00 partenza per Cusano Mutri borgo tra i più belli del Sannio e inserito tra i “Borghi più belli d’Italia”. Sosta di ristoro lungo il percorso – Arrivo a Cusano Mutri, borgo circondato da uno spettacolare scenario paesaggistico, colpisce per il particolare impianto urbano e per i suoi antichi edifici, di architettura medievale. E’ a Cusano Mutri che si trovano le Forre del Titerno così chiamate una serie di gole nate a causa dell'erosione esercitata nel corso del tempo dall'acqua del fiume Titerno sulla pietra calcarea. Esse sono principalmente tre: le Forre di Lavello, al confine fra i comuni di Cerreto Sannita e Cusano Mutri, le Gole di Caccaviola situate nel comune di Cusano Mutri, le Gole di Conca Torta situate lungo il corso del torrente Reviola, affluente del Titerno, nel comune di Cusano Mutri. Visita ad una delle gole con guida – pranzo in taverna tipica – dopo pranzo proseguimento per Pietraroja visita dell’importante parco geopaleontologico con relativo museo – a seguire proseguimento per Cusano Mutri dove sarà consumata una merenda a base di dolci tipici e succo di arance in una locanda tipica – rientro in hotel – cena e pernottamento.

4° Giorno: REGGIA DI CASERTA – REAL SITO DI SAN LEUCIO – Guida Turistica FD

Dopo la prima colazione in hotel, rilascio delle camere e sistemazione dei bagagli in pullman – incontro con con la Guida Turistica e partenza per la visita alla Reggia di Caserta e ai Giardini Reali. La maestosa reggia, detta la Versailles del Sud, uno tra i più imponenti palazzi reali europei, venne edificata a partire dal 1752 per volere di Carlo III di Borbone. Della sua realizzazione fu incaricato l’architetto Luigi Vanvitelli, che oltre al palazzo progettò anche l’immenso parco, avvalendosi della collaborazione dei migliori artisti provenienti da tutte le province del Regno. Pranzo in ristorante a Caserta Vecchia. Nel pomeriggio si raggiungerà la località di San Leucio, per la visita del Complesso Monumentale del Belvedere, dove è tuttora presente l'antica seteria borbonica. Intorno al 1778, il casino di caccia del Belvedere fu trasformato in una reggia-filanda attorno alla quale crebbe la Real Colonia di San Leucio, un enorme villaggio popolato da operai che producevano seta pregiata, famosa in tutta Europa. Le seterie e tutta l’organizzazione che ruotava attorno ad esse, rappresentarono sicuramente un esempio concreto della politica riformatrice dei Borboni, che con progetti simili a quelli di San Leucio sperimentarono nuovi impianti industriali, sulla scia delle riforme e degli del “dispotismo illuminato” europeo che si diffuse a metà del diciottesimo secolo. Il borgo è organizzato con al centro la piazza della seta e il portale settecentesco che da accesso alla reggia-filanda e ai quartieri con le case operaie. All'interno della fabbrica originaria del re Ferdinando, sono in mostra tutte le fasi della produzione della seta con gli antichi telai restaurati e il "Museo della seta" che conserva alcuni macchinari originali. Ancora oggi, le sete di San Leucio si possono ritrovare in Vaticano, al Quirinale e addirittura nelle bandiere dello Studio Ovale della Casa Bianca e in quelle di Buckingham Palace. A seguire partenza per il rientro in hotel – cena e pernottamento.

5° giorno: SANT’ AGATA DEI GOTI - Guida turistica Hd

Dopo la colazione in hotel, rilascio delle camere e sistemazione dei bagagli in pullman – ore 09:00 partenza Sant’Agata dei Goti, spettacolare borgo a picco su uno sperone di tufo, intriso di storia, architettura e arte: un vero e proprio gioiello millenario, dove ancora oggi proseguono scavi archeologici dai quali sono stati portati alla luce importanti reperti dell’Età Italica. Pranzo in ristorante - a seguire sistemazione in pullman per stazione FS/aeroporto/porto .

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE da € 375,00 - base 35 partecipanti


LA QUOTA COMPRENDE :


- Pullman GT a disposizione del gruppo per tutto il periodo dal giorno di arrivo stazione FS/aeroporto/porto al giorno della partenza
- Sistemazione in hotel 3* Sup. con trattamento di mezza pensione
- Pranzo a sacco fornito dall’hotel
- Pranzo in taverna tipica a Cusano Mutri
- Merenda con dolci tipici e succo di arance in Taverna tipica a Cusano Mutri
- Pranzo in ristorante a Caserta
- Un pranzo in ristorante Sant’Agata Dei Goti
- Guida turistica nr.5 FD dal giorno di arrivo al giorno di partenza
- N. 1 gratuità per docente accompagnatore con sistemazione in camera singola ogni 15 studenti paganti
- Assicurazione Medico/Bagaglio
- Ingressi per i siti: Gole del Titerno di Cusano Mutri, Parco Paleontologico di Pietraroja
- Iva, tasse, pedaggi e parcheggi


LA QUOTA NON COMPRENDE :


- Ingressi non espressamente indicati, bevande ai pasti, tasse di soggiorno, supplemento sistemazione in camere singole, cauzione richiesta dall’ hotel, tutto quanto non espressamente indicato alla voce “ la quota comprende”.

NOTE: I nostri pacchetti saranno personalizzati per le scuole con esperienze di tipo didattiche, grazie alle quali gli studenti potranno toccare con mano la realtà locale attraverso laboratori gastronomici, artigianali e socio-culturali. In previsione dell’elevato numero di partecipanti si chiede di inviare agli indirizzi email indicati la propria manifestazione di interesse entro e non oltre il 15 dicembre C.A.
 

HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI? CONTATTACI